Chi siamo

Metodo Suzuki

Cuneo è considerata la capitale verde del Piemonte nel nord Italia, per i suoi numerosi parchi e giardini.

La città riserva straordinarie sorprese, non solo dal punto di vista panoramico, ma anche per le sue testimonianze storiche, le numerose iniziative sociali, enogastronomiche e culturali che ospita durante tutto l’anno.

Fondata nel 1198, la città di Cuneo presenta al primo sguardo un’atmosfera da “salotto”, con i suoi eleganti portici che si snodano per una lunghezza di otto chilometri e che sembrano offrire un’accoglienza e un’ospitalità rilassata.

Accoglienza e ospitalità saranno gli elementi che possiamo aspettarci da questa piccola ma grande città in occasione dell’Undicesima Edizione della European Suzuki Children’s Convention che si terrà dal 13 al 17 luglio 2022.

Il grande evento rappresenta la più importante occasione di incontro e aggregazione dedicata alla comunità del Metodo Suzuki europea; è organizzato dall’ISI, Istituto Suzuki Italiano con il patrocinio dell’ESA, European Suzuki Association.

COMITATO ORGANIZZATIVO

  • ISI Board members:
    Virginia Ceri, Emiliana Sessa, Ann Stupay, Rosario Trivellone, Ottavia Guarnaccia
  • Sindaco di Cuneo:
    Federico Borgna
  • Assessori del Comune di Cuneo:
    Franca Giordano, Cristina Clerico, Paola Olivero, Luca Serale
  • Presidente:
    Stefano Viada,
  • Direttore artistico:
    Marco Messina

DOCENTI

Il corpo docente della Convention è un selezionato e prestigioso gruppo di insegnanti internazionali: il Team è coordinato dal Direttore Artistico Marco Messina e degli insegnanti referenti per ogni strumento.
(Gli elenchi sotto sono in continuo aggiornamento.)

Insegnanti referenti per gli strumenti

  • VIOLINO Virginia Ceri, Liana Mosca
  • VIOLA Claudio Andriani, Fulvia Corazza
  • VIOLONCELLO Alessandro Andriani
  • CONTRABBASSO Antonello Peretto
  • ARPA Gabriella Bosio, Emiliana Sessa
  • FLAUTO Marco Messina
  • CHITARRA Elio Galvagno
  • PIANOFORTE Silvia Faregna
  • MANDOLINO Amelia Saracco
  • VOCE Analia Capponi
  • FISARMONICA (SuzukiAccordionProject) Elena Enrico
  • FLAUTO DOLCE Jaap Delver
  • TROMBA Michael Koller

INSEGNANTI ATTIVI PER LE LEZIONI

  • VIOLINO
    Anna Podhajska, Koen Rens, Wilfried van Gorp, Marianne Rygner, Jan Mattiesen, Christophe Bossuat, Martin Ruttiman, Ottavia Guarnaccia, Carlo Taffuri, Rosario Trivellone, Hellen Brunner, Joanne Martin, Liana Mosca, Federica Biribicchi
  • VIOLA
    Telmanyi Ilona, Joanne Martin
  • VIOLONCELLO
    Ruben Rivera, Eulalia Subira, Luca Taccardi, Elisabetta Sciotti, Fausto Castiglione, Chantal Latil
  • CONTRABBASSO
    Marek Mere
  • ARPA
    Gabriella Bosio, Alessandra Magrini, Ester Gattoni
  • FLAUTO
    Anke Van Der Bijl, Sarah Hanley, Karen Lavie, Eugenio Termine
  • PIANOFORTE
    Jenny McMillan, Ewa Seroka, Kasia Borowiak, Kristīne Rāviņa, Silvia Faregna, Stefania Maio, Roberta Ciancio
  • CHITARRA
    Cervantes Nuria, Soderberg Harald, Francesca Galvagno
  • MANDOLINO
    Amelia Saracco
  • VOCE
    Analia Capponi
  • FISARMONICA (SuzukiAccordionProject)
    Elena Enrico
  • FLAUTO DOLCE
    Jaap Delver
  • TROMBA
    Michael Koller

Insegnanti referenti per le orchestre

Orchestra Lirico Sinfonica

  • violino Virginia Ceri, Ann Stupay, Adriano Coluccio, Andrea Tavani
  • viola Claudio Andriani, Fulvia Corazza
  • violoncello Alessandro Andriani, Adriano Ancarani, Paola Gentilin
  • contrabbasso Antonello Peretto
  • arpa Emiliana Sessa
  • flauto Isabel Longato

Orchestra a pizzico

  • chitarra Elio Galvagno, Guido Tazza, Mauro Bianco Levrin, Paolo Montini
  • arpa Tiziana Loi
  • mandolino Amelia Saracco

ALTRI RELATORI (in continuo aggiornamento)

Antonio Mosca Baroque Music and Suzuki Repertoire

OSPITI

Iolanda Massimo soprano
Donghyun Raffaelle Kim tenore
Francesco Cerrato compositore

La European Suzuki Association (ESA) è stata fondata nel 1980 come organizzazione senza scopo di lucro.

L’ESA è un’organizzazione ad ombrello che funge da coalizione di tutte le associazioni nazionali Suzuki in Europa, Medio Oriente e Africa. Il suo scopo principale è quello di promuovere il Metodo del Dr. Shinichi Suzuki anche attraverso il programma di formazione destinato agli insegnanti Suzuki ed utile al mantenimento della qualità dell’insegnamento Suzuki in tutta la regione.

Gli stati membri sono attualmente rappresentati da 26 istituti di 26 differenti nazioni; l’ESA conta oggi oltre 2600 insegnanti per molti differenti strumenti.
L’ESA è gestita da un Consiglio di Amministrazione che comprende rappresentanti di ciascuna Associazione Nazionale Suzuki (country directors). L’attuale Chair è la flautista Anke van der Bijl. L’attuale Amministratore è Sue Wimpeney.
L’ESA (Europa, Medio Oriente e Africa) è membro dell’International Suzuki Association (ISA), di cui fanno parte SAA (America), ARSA (Asia eccetto Giappone), PPSA (Australia/Nuova Zelanda e Isole del Pacifico) e il TERI (Giappone).

L’Istituto Suzuki Italiano è stato fondato nel 1993. L’Istituto rappresenta la rete di scuole e insegnanti che attraverso il metodo creato dal Maestro Shinichi Suzuki diffondono e sviluppano l’educazione musicale in età precoce. L’Istituto è l’unico interlocutore nei contatti tra le varie associazioni Suzuki nazionali e le varie strutture Suzuki all’estero e l’unico interlocutore nazionale dell’Associazione Europea Suzuki (ESA) di cui è membro.

Oggi, l’ISI conta 40 scuole, 230 insegnanti e oltre 3000 allievi.

Il comitato organizzatore della undicesima European Suzuki Children’s Convention è composto dai membri del direttivo dell’Istituto Suzuki Italiano con cui collaboreranno i docenti formatori, i professori Suzuki italiani ed europei e le principali autorità della città di Cuneo.

Iolanda Massimo Soprano

Iolanda Massimo ha studiato pianoforte e Canto lirico al Conservatorio “Lorenzo Perosi” di Campobasso sotto la guida del Mezzosoprano Claudia Marchi conseguendo la Laurea di II livello in Canto con 110 e Lode e Menzione d’onore. Dopo gli studi classici, consegue anche la Laurea in Economia aziendale e all’età di 16 anni si diploma come ballerina di danza classica alla “Royal Academy of Dance of London”. Ha perfezionato il suo percorso artistico sotto la guida del M° Richard Barker. Nel 2021 ha partecipato, come allieva effettiva, all’Accademia Rossiniana “Alberto Zedda” perfezionando il repertorio rossiniano con il M° Ernesto Palacio. Ha preso parte nel 2021 alla masterclass di alto perfezionamento in Canto lirico con il soprano Barbara Frittoli. Attualmente è iscritta alla masterclass annuale di alto perfezionamento in “Tecnica vocale ed interpretazione del repertorio” tenuta dal soprano Raina Kabaivanska. A novembre 2021, è vincitrice del Primo Concorso internazionale “Voce all’Opera” di Milano ottenendo il premio speciale dell’Accademia del Belcanto “Rodolfo Celletti” A luglio 2021 ha debuttato al Teatro Rossini di Pesaro i ruoli di Corinna e Delia ne “Il viaggio a Reims” di G. Rossini per il Rossini Opera Festival. A settembre 2021 ha tenuto un concerto sul Bel Canto al Teatro Rossini di Lugo per il Festival Rossini Open con il pianista Richard Barker. Nel 2019 ha cantato nel Gloria di Vivaldi al Teatro Savoia di Campobasso e nello stesso anno ha cantato come soprano solista il ciclo di canzoni “Les nuit d’été” di Hector Berlioz con l’orchestra al Teatro Savoia di Campobasso. Ha debuttato nel 2018 il ruolo di Frugola ne “Il Tabarro” e quello di Suora Zelatrice in “Suor Angelica” di G. Puccini al Teatro Savoia di Campobasso; nello stesso anno debutta Kate in “Madama Butterfly” di G. Puccini al Teatro Moderno di Latina.

Donghyun Raffaele Kim tenore

Nato a Suncheon, in Corea del Sud nel 1991, si è laureato alla Chungnam National University con ottimi voti nel Dipartimento di Canto Lirico. Il suo debutto come cantante è stato presso il coro della città di Jeonju.

Frequenta il Conservatorio di musica “Giuseppe Nicolini” di Piacenza. Fin dall’infanzia lavora come membro del coro e continua le sue attività musicali. Ha una serie di esperienze in esibizioni con orchestre attraverso diverse audizioni. La sua esperienza come cantante lo ha visto partecipe in opere come La Traviata, Rigoletto, La Boheme, L’Elisir d’amore, Otello, Lucrezia Borgia, Requiem di G. Verdi, ecc.

Vince vari concorsi e frequenta attualmente la Masterclass in “Tecnica vocale ed interpretazione del repertorio” presso l‘Istituto Superiore di Studi Musicali „Vecchi Tonelli“ tenuta dalla celebre Raina Kabaivanska.

Francesco Cerrato  compositore

Francesco Cerrato è nato ad Asti nel 1982 e ha iniziato a studiare il violino con Lee Robert Mosca al Suzuki Talent Center di Torino all’età di 4 anni e composizione a 13 anni con Arturo Sacchetti. Fin dalla sua infanzia è stato protagonista di numerosi programmi televisivi e spettacoli teatrali in Italia e all’estero.

Dopo il diploma all’età di 17 anni, ha continuato i suoi studi di violino con Pavel Vernikov. Cerrato è stato premiato in numerosi concorsi internazionali durante la prima fase della sua carriera e ha partecipato a oltre 400 concerti in Europa, Russia, Africa, Brasile, Stati Uniti, Corea e Giappone. Nel 2012 ha fondato il gruppo di ricerca di musica antica “Armoniosa” con cui ha un intensa attività concertistica e di registrazione in tutta Europa. Sulla rivista britannica “Gramophone” Cerrato è stato descritto come “un autentico asso del violino”.

La sua poliedrica carriera lo ha portato a contatto di grandi artisti della musica e dello spettacolo come Roger Moore, Audrey Hepburn, Al Jarreau, Carla Fracci, Reinhard Goebel, Pavel Vernikov, Giuliano Carmignola, Mario Brunello, Enrico Bronzi, Fabio Vacchi, Azio Corghi, Luca Ronconi, Giorgio Conte, Ron, Vittorio De Scalzi, Roberto Tiranti, Daniele Di Bonaventura, Javier Girotto, Rita Marcotulli, Giampaolo Bandini, Cesare Chiacchiaretta e molti altri.

Ha vinto il primo premio presso il “Mario Nascimbene Award 2016”, concorso internazionale per la composizione di musica da film. Il suo brano “On The Unicorn“ dall’ultimo album prodotto da “Machiavelli Music” è stato nominato per la “Best Contemporary Classical Production Music Track” ai Production Music Awards 2019, Londra (Regno Unito). Nel 2021 ha vinto il “Grand Prize” al International Youth Music Competition, Atlanta (USA), con il suo brano di musica assoluta “Toccata” per quattro violoncelli.

Collabora come compositore, violinista e produttore musicale con le migliori etichette musicali internazionali quali EMI-KPM, Decca, Sony, Naxos, KPM, Warner-Chappell e altre. La sua musica è trasmessa quotidianamente in programmi TV (BBC, Netflix, Amazon Prime Video, CBS, RAI, Mediaset e altri), documentari (Discovery) e film indipendenti e serie in tutto il mondo.